ZeynZeyn

Arnaud Bernard Regista

A sei anni inizia lo studio del violino, che prosegue al Conservatorio di Strasburgo entrando nel 1986 nell’Orchestre Philharmonique de Strasbourg, esperienza intrapresa con l’intenzione precisa di prepararsi alla carriera di regista d’opera. Nel 1988 lascia il violino per partecipare come assistente ad alcune produzioni in Francia e Germania, e nel 1989 è assunto come direttore di palcoscenico e assistente alla regia presso il Théâtre du Capitole di Tolosa. In questa veste lavora non solo a Tolosa ma anche – come assistente di Nicolas – in numerosi teatri in Francia e all’estero, compresi palcoscenici prestigiosi quali il Covent Garden (dove cura due riprese di Roméo et Juliette), il Metropolitan, la Scala e il Teatro Colón. Nel 1995 firma la sua prima regia a Tolosa con Il trovatore e debutta, ventinovenne, negli Stati Uniti con Falstaff a Charleston per il Festival dei Due Mondi di Spoleto.
Nel 1996 è nominato regista associato e direttore di produzione al Théâtre du Capitole, ruolo che lascia nel 1998 per consacrarsi definitivamente alla regia in proprio. Nel 1998 mette in scena Il barbiere di Siviglia al Théâtre du Capitole; nel 1999 Roméo et Juliette all’Opera di Chicago (con Roberto Alagna e Angela Gheorghiu); nel 2001 L’elisir d’amore al Capitole (con Marcelo Alvarez); nel 2002 il Trittico a Nantes e Les Huguenots di Meyerbeer al Festival di Martina Franca; nel 2003 Lakmé di Delibes al Teatro Massimo di Palermo, Roméo et Juliette a Tokyo, Werther a Martina Franca, Die lustigen Weiber von Windsor di Nicolai a Nantes; nel 2004 Luisa Miller in Olanda per la Nationale Reisopera, Roméo et Juliette a Pechino e Le roi de Lahore alla Fenice di Venezia; nel 2005 La bohème all’Arena di Verona (che verrà poi ripreso nel 2007 e 2011) e Rigoletto a Losanna. Ha messo in scena Luisa Miller alla Fenice, La Traviata a Praga e Losanna, un nuovo Falstaff per l’apertura di stagione del San Carlo di Napoli, Rigoletto a Marsiglia, un nuovo Falstaff a Buenos Aires, Cavalleria Rusticana a San Gallo, Carmen a Helsinki, Losanna e Tokyo, La dama di picche a Tolosa, Thaïs ad Atene (Megaron), Falstaff a Bilbao e Losanna, La Juive a San Pietroburgo, Il Flauto magico ad Atene, Il Trittico a Zagabria, Romeo e Giulietta a Losanna, Marsiglia e Bilbao, La Bohème a San Pietroburgo, Tosca a Caracalla per l’Opera di Roma, I Capuleti e i Montecchi a Oslo, Carmen a San Pietroburgo, Rigoletto (2011) e I capuleti e i Montecchi (2013) a Verona, Cavalleria Rusticana e Madama Butterfly a Ancona, Rigoletto al San Carlo di Napoli, un nuovo Falstaff all’Opera di Budapest, Romeo e Giulietta a Liegi, I Capuleti e I Montecchi a Venezia, in Oman, ad Atene e Oviedo, Manon a Losanna, La Bohème a San Paulo e Rio, Roméo et Juliette a Hong-Kong..

Tra i progetti più recenti: Manon a Monte-Carlo, Tosca a Praga, Carmen a Helsinki, I vespri Siciliani con Valery Gergiev al Teatro Mariinsky .

In preparazione: Nabucco al Teatro Mariinsky, Simone Boccanegra a Losanna, La Dama di Picche all’Opera di Oslo…

Giugno, luglio, agosto

Cura la regia di Nabucco di Verdi presso l’Arena di Verona. Dirige Daniel Oren.

19, 21, 23, 26 febbraio 2017

Cura la regia di I Capuleti e i Montecchi al Teatro Filarmonico di Verona. Dirige Fabrizio Maria Carminati.
2017

Aprile 2016

Cura la regia di La traviata al Korea National Opera di Seoul. Dirige Christopher Lee.

16 aprile, 6 maggio, 5 giugno, 1 luglio 2016

Cura la regia di La traviata alla State Opera di Praga. Dirigono R. Hein e Leginus.

13, 15, 17 e 20 marzo 2016

Cura la regia di Rigoletto di Verdi al Teatro Filarmonico di Verona. Dirige Fabrizio Maria Carminati.

gennaio 2016

Cura la regia di Romeo et Juliette di Gounod al Novaya Opera di Mosca. Dirige Fabio Mastrangelo.

2016

Empty tab. Edit page to add content here.

At six years old he began studying the violin, and he kept on practising it at the Strasbourg Conservatory, taking part in 1986 in the Orchestre Philharmonique de Strasbourg, experience which was undertaken with the precise intention to train himself for the career as an opera director. In 1988 he gave up the violin to participate as an assistant to some productions in France and Germany, and in 1989 he was employed as stage manager and director assistant at the Théâtre du Capitole in Toulouse. In this role he works not only in Toulouse but also – as Nicolas Joel assistant – in many theatres in France and abroad, including prestigious stages such as Covent Garden, the Metropolitan, La Scala and the Teatro Colón. In 1995 he signed his first direction in Toulouse with Il trovatore, and made his debut, at the age of 29, in the United States with Falstaff in Charleston for the Festival dei Due Mondi in Spoleto.
In 1996 he was appointed as associate director and stage director at the Théâtre du Capitole, a role which he left in 1998 to devote himself permanently to direction on his own. In 1999 Roméo et Juliette Opera in Chicago; in 2001 L’elisir d’amore at Capitole (with Marcelo Alvarez); in 2002 Il Trittico in Nantes and Les Huguenots by Meyerbeer at the Martina Franca Festival; in 2003 Lakmé by Delibes at the Teatro Massimo in Palermo, Roméo et Juliette in Tokyo, Werther in Martina Franca, Die lustigen Weiber von Windsor by Nicolai in Nantes; Luisa Miller in 2004 in Holland and Le roi de Lahore at La Fenice in Venice; in 2005 La Bohème and Rigoletto at the Arena di Verona in Lausanne. Recently he staged Luisa Miller at La Fenice, La Traviata in Prague and Lausanne, a new Falstaff for the opening season of the San Carlo in Naples, Rigoletto in Marseille, a new Falstaff in Buenos Aires, Rigoletto and I Capuleti e i Montecchi in Verona, Cavalleria Rusticana e Madama Butterfly a Ancona, Cavalleria Rusticana in St. Gallen, Carmen in Helsinki, Lausanne and Tokyo, La dama di picche in Toulouse, Thaïs in Athens (Megaron), Falstaff in Bilbao and Lausanne and La Juive in St. Petersburg, Die Zauberflöte in Athens, Il Trittico in Zagreb, Romeo e Giulietta in Lausanne, Marseille and Bilbao, La Bohème in St. Petersburg, Tosca for Opera at Caracalla in Rome, i Capuleti e i Montecchi in Oslo, Carmen in St. Petersburg, Rigoletto (2011) and I Capuleti e i Montecchi (2013) in Verona, Cavalleria rusticana and Madama Butterfly in Ancona, Rigoletto at the San Carlo in Naples, a new Falstaff at the Opera in Budapest, Romeo e Giulietta in Liege, I Capuleti e I Montecchi in Venice, in Oman, in Athens and in Oviedo, Manon in Lausanne, La Bohème in Sao Paulo and Rio, Roméo et Juliette in Hong-Kong…

Recent projects include: Manon in Monte-Carlo, Tosca in Prague, Carmen in Helsinki, I vespri Siciliani with Valery Gergiev at the Mariinsky.

Upcoming productions: Nabucco at the Mariinsky, Simone Boccanegra in Losanna, Queen of Spades in Oslo…